Il sesso e la tecnologia

Siamo tutti consapevoli che l’avvento della tecnologia ha cambiato radicalmente le nostre abitudini di tutti i giorni.

Tutti questi cambiamenti riguardano anche i rapporti di coppia, questi stanno cambiando in maniera radicale il modo di vivere tutto il rapporto in maniera nuova e inusuale.

Fino a poco tempo fa la futura coppia si conosceva attraverso amici in comune oppure durante eventi mondani oppure, in rari casi, in maniera del tutto fortuita ma sempre di persona.

Ora la maggior parte delle conoscenze si fanno in maniera virtuale, almeno i primi tempi, chat, social, applicazioni o siti di incontri che la maggior parte delle volte ti permettono di mantenere anonima la tua vera identità e solo in un secondo momento puoi decidere di incontrare realmente la persona.

Quindi, in principio si instaura un’amicizia virtuale dove si parla senza vergogna di tutto, hobby, gusti musicali e molto altro fino ad arrivare a tutto il resto.

Diciamo che sotto un certo punto di vista si riesce a conoscere meglio una persona perchè non vi è il fattore vergogna dato che la persona dall’altra parte non conosce la nostra vera identità.

Una volta si corteggiava con un mazzo di fiori, oggi con un messaggio whatsapp oppure dedicando sul social una canzone o una foto.

L’anno scorso si è svolto il congresso annuale dell’Apa, (Associazione americana di psicologia), in quell’occasione è stato presentato uno studio che ha messo in risalto che quasi il 90% delle persone adulte ha praticato il sexting e la maggior parte di questi lo ha fatto nel corso dell’ultimo anno.

Il sexting consiste nel raggiungere l’eccitazione reciproca, sempre in maniera virtuale per poi arrivare ad eventuali incontri sessuali che nella maggior dei casi non si concretizzano.

Anche la moltitudine di applicazioni erotiche che vengono lanciate ogni giorno hanno fatto si che le conoscenze sessuali si siano ampliate in maniera esponenziale.

Una cosa che ancora non si sa è data dalle eventuali ripercussioni che questa nuova metodologia avrà sui rapporti di coppia, specialmente nelle nuove generazioni che sono nate con la tecnologia già presente.

In questi giorni è partito uno studio da parte della Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica che cercherà di fare luce sul come stiano cambiando i rapporti di coppia in relazione con la tecnologia.

Siamo proprio curiosi di sapere che cosa ne uscirà fuori.

About the author

Rivistainutile.it

View all posts