I teenager ed il sesso online

Oramai i nostri figli sono diventati una cosa sola con il loro smartphone e questo va a cozzare con la loro naturale scoperta della sessualità, quindi la domanda che molti si pongono è se internet e i social media possano influenzare il modo di vivere il sesso per tutti questi ragazzi.

E’ stata eseguita una ricerca da DoxaKids e Telefono azzurro, sono stati intervistati moltissimi giovani di età compresa fra i 12 ed i 18 anni al quale è stato chiesto quale sia il loro rapporto con la sessualità che si può reperire online attraverso siti, applicazioni o social, logicamente non è stata posta una domanda diretta per evitare risposte false.

I risultati a questa ricerca sono stati i seguenti:

VIDEO PORNO

Oltre il 40% guarda o ha guardato video porno in rete dato che questa è facilmente reperibile online e oltre la metà degli intervistati conosce chi ne fa uso, lo fanno un po per divertimento ed un po per curiosità ma resta sempre il fatto che molti di loro li hanno visti.

APPLICAZIONI DI INCONTRI

Il 15% dice di conoscere amici che si sono iscritti a queste app o a siti di incontri online, anche il fenomeno delle applicazioni di incontri sono facilmente accessibili ai più giovani, soltanto qualche hanno fa erano pochissimi gli utilizzatori, per capire come influiranno queste mode tocca aspettare qualche anno.

SOCIAL NETWORK

Il 16% conosce amici che hanno avuto una relazione con coetanei attraverso questo metodo e sono moltissimi che dichiarano di essersi conosciuti con molte altre persone in maniera virtuale e poi aver continuato la conoscenza in maniera reale e questo è un fenomeno in forte crescita.

SEXTING

Molti degli intervistati hanno affermato di conoscere amici che, almeno una volta hanno inviato o ricevuto foto con sconosciuti o fidanzatini, questo ci fa capire che i contenuti espliciti viaggiano in rete con dei semplici messaggini.

Questo fenomeno è stato denominato “Sexting” e il numero dei ragazzini che utilizza questa tecnica è in forte crescita, il fenomeno era già stato individuato alcuni anni fa da un’altra idagine svolta sempre da telefono azzurro in collaborazione con la Eurispes.

Altro dato da mettere in risalto è quello che oltre il 90% dei ragazzini non ne ha mai parlato con i propri genitori e altro dato allarmante soltanto una piccola percentuale si è sentita imbarazzata da queste domande mentre la stragrande maggioranza ha trattato l’argomento con semplice disinvoltura

Il resoconto di questa indagine ha messo in luce che gli adolescenti di oggi risultano essere molto più attivi sessualmente e non è assolutamente vero che la tecnologia limita la socializzazione ed il contatto fisico diretto o che questa faccia diminuire l’interesse verso l’argomento sesso.

I giovani d’oggi hanno a loro disposizione molte più occasioni per incontrarsi di persona in confronto agli adulti, fanno molte attività, sia sociali che sportive e per ora le occasioni di incontro sono principalmente queste, per fortuna.

About the author

Rivistainutile.it

View all posts