Tag Archives: david foster wallace

La morale non è sempre quella

{di Nicolò Porcelluzzi}

Fino alle due di ieri pomeriggio quest’articolo voleva parlare di valori: l’amicizia, l’amore, la famiglia nel corpus produttivo di Jack White. Di fatto, restringendo il campo ai The White Stripes, e all’enorme Elephant. Enorme perché trattasi del disco più importante del duo, e che vi piaccia o no, uno della manciata di motivi per cui gli anni Zero verranno ricordati, parlando di musica. Nel 2012 La registrazione di Elephant compie dieci anni – la pubblicazione nove, e si stanno giocando gli Europei su nell’est (avete notato che ad ogni rete bombardano lo stadio a suon di Seven Nation Army?): mi sembrava il momento giusto. Quindi è andata così, il pezzo che avreste dovuto leggere oggi uscirà la settimana prossima: lì potrete trovare una breve riflessione sull’importanza della casa nella visione del mondo whitiana, luogo di costruzione (JW ha una strana – per chi scrive – passione per la fatica, i mattoni) di nuclei familiari più o meno felici: il musicista in Elephant descrive per lo più madri tiranniche e mariti passivo-aggressivi e coppie quasi scoppiate. È un gioco, quindi è da prendere molto sul serio. Continue reading