Se ho visto più lontano, è perché stavo sulle spalle di giganti

xenoblade_video

{di Claudio Serena}

Ok, ho un problema con gli RPG e ne ho uno ancora più grande con le escursioni virtuali. Purtroppo con i JRPG non riesco mai a soddisfare le mie ambizioni geografiche per un motivo molto semplice: è impossibile godersi in tranquillità una gita verso la Torre di Cristallo se ogni 10 passi vieni interrotto da qualche incontro casuale.
Per questo in genere sono molto restio a comprare giochi di ruolo giapponesi, perché odio il grinding e voglio potermi prendere il tempo che mi serve per esplorare senza dover ripetere miglia di volte lo stesso identico combattimento.

Due anni fa era appena uscito in Europa Xenoblade Chronicles ed era impossibile trovarlo nei negozi, perché era andata esaurito quasi subito. La Monolith Soft, che aveva già prodotto due Xenosaga, due Robot Wars e uno spin-off di Final Fantasy VII si era ritrovata tra le mani un gioiello che ripagava i 5 anni di programmazione che sono stati necessari per completarlo. Continue reading